Impressioni Corso di formazione con Fabio Caon

Gentile Dott. Caon,
sono Teresa una delle insegnanti partecipanti alla settimana di formazione della scuola di Italiano di Mondavio (gruppo Calabria e amante del tartufo di Pizzo). Le scrivo questa email perché ci tenevo davvero tanto a ringraziare lei e la sua collega Annalisa Brichese per questa esperienza formativa unica per me, il suo intervento ha contribuito all’arricchimento delle mie conoscenze nella didattizzazione di materiale autentico e mi ha motivata moltissimo. Tornerò a scuola carica di idee! Il concetto di globalità- analisi e sintesi è stato un mantra per tutte le insegnanti per l’intera settimana, insieme al rettiliano ovviamente 🙂 In particolare, la discussione tenuta anche dalla sua collega sugli stereotipi partendo dalla sua canzone “Italians” ha confermato ciò che penso da sempre. Gli stereotipi vanno decisamente trattati in una classe di Italiano L2 perché sono parte della nostra cultura ma tutto sta al linguaggio che noi insegnanti utilizziamo in classe quando ne parliamo. Io, per esempio, tendo ad usare tanti partitivi perché ci tengo a comunicare ai miei studenti che “alcuni Italiani sono mammoni” ma non “tutti”. Proponendo successivamente esempi di stereotipi legati alla loro cultura, ne capiscono perfettamente l’importanza e quando utilizzano il linguaggio parlato fanno loro l’uso di partitivi in relazione agli stereotipi in modo spontaneo. Se non le dispiace mi piacerebbe inviarle (a settembre quando ritornerò a scuola) la didattizzazione di una canzone che uso quando affronto la tematica ambientale in classe per avere un suo parere.
La ringrazio ancora e scusi per la lunga email.
Buona estate e se decide di viaggiare negli Stati Uniti mi faccia sapere, sarei onorata di averla come ospite nel mio liceo.
By Annamara,   Filed under: News

Scrivi un commento per primo

Il tuo feedback

Privacy Policy